WebTVSeguici

Bando regionale per il sostegno a progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale

Bando per il sostegno a progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale realizzati da imprese associate o che intendano associarsi ai Poli di Innovazione

Beneficiari:
PMI e GI, End user pubblici, imprese agricole che non abbiano chiesto o ottenuto contributi a valere su PSR e PAC a far data dal 01/01/2015. Possono partecipare anche PMI e GI non piemontesi, purché con sede in uno Stato dell’Unione Europea, per una quota fino al 15% dei costi totali di progetto.

Iniziative finanziabili:
a) progetti di ricerca aventi un importo di spese di almeno 300.000 Euro

La Regione prevede uno stanziamento più limitato (massimo 10% della dotazione finanziaria complessiva) anche per:
b) progetti di ricerca aventi un importo di spese compreso tra 50.000 e 300.000 Euro
c) studi di fattibilità e acquisizione di servizi di supporto alla ricerca di importo compreso tra 30.000 e 200.000 Euro di investimento.

Tematiche progettuali:
Applicazioni tessili e/o meccanotessili e Made in Italy, coerenti con almeno una delle tematiche dell’agenda di ricerca di Pointex.

Criteri di ammissibilità (in progress)
I progetti di ricerca (casistiche a e b nell’elenco di iniziative finanziabili indicate sopra) devono prevedere l’assegnazione di consulenze di ricerca e trasferimento tecnologico ad uno o più organismi di ricerca, per un importo complessivo pari almeno al 20% dei costi totali di progetto. Gli studi di fattibilità e servizi (casistica c nell’elenco di iniziative finanziabili indicate sopra) non prevedono l’obbligo della consulenza di ricerca.

Tipologia di agevolazione:
- a fondo perduto:

da applicare alle spese di personale, inclusi soci e amministratori, ed alle spese generali. Per ogni beneficiario, l’importo complessivo di tali voci non può superare il 75% del costo totale esposto a progetto;
- finanziamento agevolato: da applicare alle restanti tipologie di spesa. Il finanziamento sarà obbligatorio e soggetto a valutazione di ammissibilità sul merito di credito.

Premialità
Sono previste premialità di valutazione per:
i progetti in cui sia presente almeno una impresa già associata al Polo prima della presentazione della domanda e che siano coerenti con i temi dell’agenda di ricerca (*)
- i progetti che sono stati segnalati al Polo prima della presentazione dell’agenda di ricerca
- i progetti che includano PMI innovative
- i progetti che includano imprese in possesso di rating di legalità

Sono previste premialità in termini di intensità di aiuto per:
- i progetti in cui i partner si impegnino ad assumere almeno una risorsa nella forma di apprendistato di alta formazione. L’alto apprendistato offre un ridotto costo del lavoro, oltre a sgravi contributivi e fiscali e vantaggi retributivi. Trovate ulteriori informazioni a questo link.

(*) Entro il mese di Gennaio 2018, Pointex dovrà inviare alla Regione l’agenda di ricerca che indicherà le aree tematiche ammesse a finanziamento. Per tale motivo, al fine di predisporre un’agenda coerente rispetto alle esigenze/progettualità delle imprese partecipanti, vi chiediamo di indicarci le tematiche progettuali che intendete presentare entro il 10 gennaio compilando il form predisposto dal Polo Tessile a questo link.

Pubblicazione Bando: febbraio 2018

Scadenze di inoltro delle idee e proposte progettuali:
compila entro il 10 gennaio 2018 il form predisposto dal Polo Tessile.


Vuoi saperne di più?

Consulta i nostri casi di successo finanziati nelle precedenti edizioni del bando oppure contattaci.


Vuoi discutere la tua idea progettuale?

Contattaci
Abbiamo organizzato due mezze giornate nei giorni
12 e 19 gennaio (al pomeriggio)
in cui siamo a vostra disposizione per discutere le vostre idee progettuali.