WebTVSeguici

Nuovo Bando Progetti 2016.

3.200.000 euro per le imprese tessili

 

Nuovo Bando Progetti 2016: 3.200.000 euro per le aziende associate al Polo Innovazione Tessile.

La Regione Piemonte ha pubblicato, in data 3 novembre 2016, il Bando Progetti 2016.

Nell’ambito del Programma Operativo Regionale “Competitività regionale e occupazione” F.E.S.R. 2014-2020, il Bando è volto a promuovere e sostenere l’attività di innovazione delle imprese, e prevede agevolazioni per progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale, riservate alle imprese associate ai Poli di Innovazione.
Il Bando prevede una dotazione finanziaria di 3.200.000 euro, riservati alle aziende associate a POINTEX.

Per saperne di più, vai alla pagina web del bando.

Il Bando è aperto a progetti innovativi e tecnologicamente maturi, in grado di dimostrare una comprovata capacità di trasferimento tecnologico, evidenziando al contempo una collaborazione tra l’impresa e il mondo della ricerca.

Soggetti beneficiari. Il Bando è rivolto ad aziende con sede operativa in Piemonte o in Valle d’Aosta, ed ammette la partecipazione di aziende di altre Regioni fino al 15% dei costi totali di progetto.

Più specificamente, il Bando è rivolto a PMI e a GI, solo se in collaborazione con PMI. I progetti potranno avere una durata massima di 24 mesi.

Adesione. La partecipazione al Bando prevede due modalità principali:

  1. La partecipazione obbligatoria di un Organismo di ricerca in qualità di sub-contraente, con stipula di uno o più contratti di ricerca e sviluppo, con copertura minima del 20% dei costi totali di progetto, al fine di fornire una consulenza di trasferimento tecnologico. Oppure,
  2. La partecipazione di almeno una PMI innovativa, come definita dall’art. 4, comma 1, DL.3/2015. Ricordiamo che una PMI innovativa deve possedere almeno due dei seguenti tre requisiti:

- Volume di spesa destinato a ricerca, sviluppo e innovazione pari o superiore al 3% dell’entità maggiore tra costo e valore totale della produzione, nel bilancio dell’ultimo anno.

- Presenza di dottorati/dottorandi in qualità di dipendenti o collaboratori, pari ad almeno un quinto della forza di lavoro complessiva, o di laureati, pari ad almeno un terzo della forza lavoro complessiva.

- Titolarità di una privativa industriale, anche in qualità di depositaria o licenziataria.

La PMI innovativa, all’atto di presentazione della proposta progettuale, non è tenuta a mostrare la propria iscrizione all’apposito registro: sarà sufficiente che dimostri di possedere i requisiti sopra elencati.

I progetti inoltrati dovranno dimostrare un livello di maturità tecnologica o TRL compreso tra 4 e 7.

Requisito finale per la submission delle candidature è, infine, l’associazione a uno dei sette Poli di Innovazione della Regione Piemonte (per le proposte progettuali inerenti all’area tematica TEXTILE sarà quindi necessaria l’adesione al Polo Innovazione Tessile). L’associazione deve avvenire entro il 24 novembre 2016. Le aziende che desiderano presentare una proposta progettuale devono contattare il Polo Innovazione Tessile, consegnando la prima bozza di progetto, entro e non oltre il 10 novembre 2016.

Costi ammissibili. Spese di personale (comprese prestazioni da soci, titolari, amministratori), spese generali, strumenti ed attrezzature, consulenze, materiali, spese di viaggio.

Entità delle agevolazioni. Il Bando Progetti prevede un budget di investimento minimo di 300.000 Euro, in presenza di PMI, oppure di 600.000 Euro, in presenza di una GI tra i partner. Ogni partner dovrà sostenere almeno il 15% del costo totale del progetto, mentre le GI non potranno farsi carico di più del 60% del costo totale del progetto.

Agevolazioni e premialità aggiuntive. L’intensità di aiuto massima è pari al 60% (per le PI), 50% (per le MI), 40% (per le GI). È possibile richiedere un anticipo mediante fideiussione bancaria o assicurativa.

Vuoi saperne di più?

Consulta i nostri casi di successo finanziati nelle precedenti edizioni del bando oppure contattaci

Aderisci al Polo Innovazione Tessile