WebTVSeguici

RECYCO


PROGETTO

Sviluppo tecnologico ed industrializzazione per produrre un colorante per tessuti a partire da scarti o rifiuto di materiale tessile e procedimento di colorazione di tessuti con tale colorante.

OBIETTIVO

Questo progetto ha l’obiettivo di creare nuove soluzioni per un’industria tessile più sostenibile mediante il riciclo di scarti industriali aderendo alla richiesta di economia circolare. L'industria tessile è una delle industrie più grandi e importanti del mondo, ma senza dubbio anche una delle più inquinanti.

Scopo del presente progetto è quello di sviluppare un colorante che non richieda sintesi chimica, ma che derivi da un riciclo sostenibile di scarti di lavorazione (sfridi). In particolare, verranno riciclati rifiuti tessili che sono stati preventivamente sottoposti a processi di tintura, per produrre una “polvere di colorante riciclato”, col quale sarà possibile tingere nuovi tessuti. La sostenibilità del processo proposto è dovuta al fatto che la sintesi chimica di colorante viene effettuata una sola volta per tingere due volte.

RISULTATI ATTESI

I risultati attesi con la realizzazione del progetto, più in particolare con la realizzazione dell’impianto produttivo che verrà realizzato a Biella, sono i seguenti:
• Riciclaggio di rifiuti tessili, in particolare sfridi di cotone derivanti dall’industria del taglio e confezioni dei capi abbigliamento.
• Attrarre i marchi e brand mondiali all’utilizzo di questa tecnologia “Made in Biella”
• Diventare un riferimento eco-sostenibile nei sistemi di tintura
• Promozione di un circolo virtuoso nella filiera tessile (economia circolare)
• Accrescere nel consumer finale la consapevolezza dell’importanza del riciclo e sostenibilità
• Riduzione di scarico negli impianti di trattamento di coloranti sintetici.


Scarica la scheda progetto

RECYCO